Ci ha lasciato Ernesto Cardenal,simbolo della rivoluzione nicaraguense, poeta, religioso, militante rivoluzionario, protagonista della teologia della liberazione. Per un’intera generazione, quella alla quale appartengo, il sandinismo ha rappresentato un punto di riferimento politico, sociale ma anche etico. Ho avuto la fortuna di conoscere Ernesto e gli altri protagonisti della rivoluzione nicaraguense durante una missione di solidarietò di Democrazia Proletaria. Sono stato a Solentiname ho condiviso quel sogno e oggi mi sento orfano di quelle speranze.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Acconsento" nel banner"

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi