Chi sono

Oggi

Insegno Globalizzazione e Politiche della Salute nel corso di laurea in “Scienze Sociali della Globalizzazione” a Scienze Politiche all’Università degli Studi di Milano, lavoro come medico del lavoro in alcune aziende e nelle commissioni sull’invalidità dell’INPS, conduco come volontario, 37e2 , la trasmissione sulla salute di Radio Popolare.

Dal 2020 sono responsabile scientifico dell’” Osservatorio Coronavirus e membro del comitato promotore europeo, coordinatore del comitato italiano, per la Petizione Europea Diritto alla Cura – Nessun profitto sulla pandemia

Sono membro del direttivo nazionale di Medicina Democratica, di Costituzione Beni Comuni, del Consiglio Internazionale del Forum Sociale Mondiale, della sezione europea del PHM – People’s Health Movement, dell’esecutivo del Forum Mondiale della Salute.

Collaboro con Libera nel settore internazionale.

Ho un blog su ilfattoquotidiano.it

Sono presente su Facebook (Vittorio Agnoletto), Twitter (@VAgnoletto) e Instagram (agnolettovittorio) e contattabile su Signal e WhatsApp.

La mia storia

Nato a Milano nel 1958, sono cresciuto frequentando l’associazionismo cattolico, ho trascorso vent’anni nell’Agesci e i movimenti studenteschi della Nuova Sinistra, dal 1983 al 1989 sono stato membro della segreteria nazionale di Democrazia Proletaria.

Pur di non indossare per un anno la divisa militare, ho svolto per venti mesi il servizio civile come obiettore di coscienza e per diversi anni sono stato obiettore fiscale alle spese militari.

Ho conseguito la maturità al liceo classico Berchet a Milano, mi sono laureato in medicina e specializzato come medico del lavoro, attività che svolgo dal 1987. Nel 1989 sono stato licenziato da una azienda chimica per aver richiesto interventi ambientali per tutelare la salute dei lavoratori. E’ accaduto altre volte.

Nel 1987 ho partecipato alla fondazione della Lila – Lega Italiana per la Lotta contro l’AIDS, della quale sono stato presidente nazionale dal 1992 al 2001. Ricerche scientifiche, pubblicazioni su riviste specializzate e convegni internazionali si sono intrecciati con il lavoro nelle “Unità di Strada” rivolte ai tossicodipendenti e al mondo della prostituzione, con corsi di formazione e con interventi di prevenzione sanitaria non solo in Italia, ma anche nei Balcani, al termine del conflitto, in collaborazione con l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (Oim) e in Sudafrica per ridurre la trasmissione del virus Hiv dalle donne sieropositive ai neonati.

Per denunciare il “business dell’Aids” con gli attivisti della Lila abbiamo organizzato la contestazione alla diretta Rai “Live Aids” il 25 giugno 1996 a piazza Navona.

L’impegno contro l’Organizzazione Mondiale del Commercio (Wto), per ottenere l’accesso ai farmaci anti-Aids per le popolazioni del Sud del mondo, ha costituito la ragione della mia adesione al movimento contro la globalizzazione liberista.

Nel gennaio del 2001 sono stato nominato portavoce della delegazione italiana al Forum Sociale Mondiale di Porto Alegre e nel luglio dello stesso anno portavoce del Genoa Social Forum (GSF), in occasione del G8 a Genova.

Per aver svolto tale ruolo sono stato estromesso dai ministri Maroni e Sirchia dalla direzione dei corsi di formazione sull’Aids presso l’Istituto Superiore di Sanità, oltre che dalla Commissione Nazionale per la Lotta contro l’Aids presso il ministero della Sanità e dal Comitato Nazionale di Coordinamento contro la droga, istituito dal Dipartimento Affari Sociali della Presidenza del Consiglio, incarichi che ricoprivo come esperto dai primi anni ’90.

Nel 2004 sono stato eletto come indipendente nelle liste di Rifondazione Comunista/Sinistra Europea al Parlamento Europeo, nel gruppo della Sinistra Europea GUE/NGL . All’europarlamento sono stato membro della Commissione per gli Affari Esteri, membro della Sottocommissione per i Diritti dell’Uomo, membro della delegazione dell’Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE. Sono stato inoltre membro sostituto della Commissione per il Commercio Internazionale.

Dal giugno 2009, al termine della legislatura europea, sono tornato a svolgere il mio lavoro di medico del lavoro, senza dimenticare il mio impegno nella lotta all’Aids in Italia e in Africa: ho collaborato con l’Istituto San Gallicano di Roma in un progetto europeo per la prevenzione dell’Aids tra i migranti e con Ong in un progetto in Mozambico. Ho insegnato in due master sulla cooperazione allo sviluppo all’Università di Bologna e nel Master of Arts in Human Rights and Conflict Management presso la scuola Superiore S. Anna di Pisa.

Nel 2009 ho conseguito l’attestato del corso per “Team Leader: nozioni e strumenti per sviluppare le capacità per gestire efficacemente un team elettorale sul campo” c/o la Scuola Superiore S. Anna a Pisa.

Dal 2010 al 2013 sono stato direttore culturale di “OLE – Otranto Legality Experience” il forum annuale internazionale su “Mafie, criminalità organizzata e globalizzazione finanziaria” realizzato in collaborazione con Libera.

Nel 2012, insieme a Marco Fusi e al suo gruppo musicale, ho realizzato e recitato nello spettacolo  L’eclisse della democrazia. Le verità nascoste sul G8 2001 a Genova

Nel 2015 insieme a Emilio Molinari, Piero Basso, Basilio Rizzo e altri abbiamo costituito l’associazione Costituzione Beni Comuni.

Nel 2020 ho fondato l’”Osservatorio Coronavirus.”

Sono autore di oltre un centinaio di articoli scientifici su riviste italiane ed internazionali (cfr. CV allegato).

Ho pubblicato diversi libri su vari temi, da quelli medico-sanitari, a quelli relativi alla globalizzazione e ai movimenti sociali.

Premi e riconoscenze ricevuti

Nel 1994 sono stato proclamato “Medico dell’anno” dalla rivista specializzata “Stampa medica”.

Nel 1997 la Lila – Lega Italiana per la Lotta contro l’AIDS, della quale ero presidente, ha ricevuto al Medaglia d’oro di Riconoscenza dalla provincia di Milano per le attività di prevenzione contro l’AIDS.

Nel 2016 con la trasmissione 37e2 abbiamo vinto il 2° premio, sezione radio e televisione, al concorso giornalistico nazionale “Pietro Di Donato” per la puntata sulla salute nei luoghi di lavoro.

Nel 2020 sempre con 37e2 abbiamo ricevuto la Civica Benemerenza in occasione dell’Ambrogino d’Oro dal comune di Milano.

Ho pubblicato vari libri che puoi trovare in questa pagina »

Curriculum Vitae »

Iscriviti alla newsletter!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Acconsento" nel banner"

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi