arrestata a Bussoleno, in val Susa, Nicoletta Dosio, attivista NO TAV di 73 anni, professoressa in pensione. La sua vera “colpa” è quella di aver difeso la valle contro potenti interessi economici sostenuti in modo bipartisan dai principali partiti; la sua colpa è quella di essersi opposta ad una grande opera inutile, costosa e rischiosa per la salute della popolazione e per l’equilibrio ambientale. Tutta la nostra solidarietà a Nicoletta.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi