2 Agosto 1944, 4000 rom e sinti patiscono l’azione denominata “Zigeunernacht” (la notte degli zingari). A Auschwitz/Birkenau nella notte vengono inceneriti tutti i rom e sinti del “zigeuner lager”. Il ricordo vuole anche essere un appello di quello che ancora oggi patiamo, una sistematica azione di discriminazione istituzionale quotidiana.


2 agosto 1980 una data da non dimenticare: la strage fascista alla stazione di Bologna. Sappiamo chi sono stati gli autori ma resiste ancora il silenzio complice di importanti settori dello Stato su chi furono i mandanti. Tramandiamo la memoria ai giovani: conoscere il nostro passato prossimo è il miglior antidoto contro chi vorrebbe riportare indietro le lancette della Storia del nostro Paese.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi