25 aprile a Milano c’è stato un grande, pacifico e partecipato corteo. Per celebrare la conquista della nostra libertà; per ricordare a tutti che la libertà è indivisibile: se tu non sei libero, non sono libero nemmeno io. E questo vale anche per i palestinesi, i curdi e i tanti altri popoli che soffrono l’occupazione straniera. Ignorarlo o fingere che la loro lotta per la libertà sia estranea agli ideali della nostra Resistenza e ai valori della nostra Costituzione è solo segno di malafede e di opportunismo.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi