Trump con un semplice editto cancella uno dei fondamenti del diritto internazionale: il diritto dei richiedenti asilo. Ancora una volta i migranti sono le principali vittime di un capitalismo selvaggio che per distogliere gli sguardi dalla propria avidità offre in pasto alle folle un nemico immaginario. Sempre stando ben attento, Trump, a non colpire gli Stati coi quali il suo impero economico fa affari: Arabia Saudita docet.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi