La Consulta, sotto evidente pressione politica, ci impedisce di votare il referendum sull’art. 18; in attesa del ricorso alla Corte Europea, impegniamoci da subito per la vittoria del “sì” nel referendum contro i voucher, esempio quotidiano di un lavoro privo di diritti, precario e schiavizzato.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi