L’appello di ANPI, CGIL e ARCI per il NO !
Non si tratta di una legge ordinaria ma della Costituzione, la nostra Carta fondamentale. Modifiche sbagliate e destinate a non funzionare, così come lo stravolgimento de l sistema ideato dai Costituenti, avrebbero effetti imprevedibili e disastrosi per l’equilibrio dei poteri, per la rappresentanza, per l’esercizio della sovranità popolare, in sostanza per la stessa democrazia, che invece va rafforzata, potenziata e difesa con la piena attuazione della Costituzione repubblicana. Consapevolmente e responsabilmente, votate NO.

Carlo Smuraglia, Presidente Nazionale ANPI;
Susanna Camusso, Segretaria Generale CGIL;
Francesca Chiavacci, Presidente Nazionale ARCI.
                                                                                                                                               Roma, 1 Dicembre 2016

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi