La vittoria di Trump è una catastrofe, per tutti, ma soprattutto per i neri statunitensi e per i tanti immigrati che vivono negli USA o che cercano di raggiungere quel Paese dal Messico: per loro sarà veramente una questione di vita o di morte. L’establishment USA ha perso contro il populismo di destra; ma non possiamo dimenticare che quegli stessi poteri hanno bloccato, con ogni mezzo, la candidatura di Bernie Sanders, tenendo lontano coloro che correvano ad iscriversi al Partito Democratico per sostenere Bernie. Nessuno può dire come sarebbe finita una sfida Sanders vs Trump ma certamente Sanders avrebbe potuto raccogliere una parte importante della protesta e dell’insoddisfazione di tanta gente verso lo “statu quo” e verso i poteri forti di cui la Clinton, non a torto, è stata percepita come la rappresentante.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi