Napoli, Cosenza, Lamezia Terme, Firenze, Verona…Nei prossimi giorni girerò l’Italia per presentare il mio nuovo libro; non un racconto, ma una rigorosa inchiesta condotta tra medici, scienziati e politici dalla quale emerge una realtà segnata da paure, interessi economici, protezioni politiche, intrecci familiari e affari internazionali. Spero d’incontrarvi. Ecco le prossime date:

 

“AIDS Lo scandalo del vaccino italiano”

di Vittorio Agnoletto e Carlo Gnetti, con prefazione di Robert Gallo

  • Napoli, 22 gennaio ore 18 c/o la Feltrinelli, via Santa Caterina a Chiaia 23, parteciperanno gli autori insieme con Alex Zanotelli e Andrea Morniroli
  • Cosenza, 23 gennaio ore 12 Università
  • Lamezia Terme, 23 gennaio ore 18 c/o Comunità Progetto Sud sala Sintonia, via Reillo 5 parteciperanno gli autori insieme con Giacomino Brancati e Giacomo Panizza
  • Firenze, 28 gennaio ore 18 c/o  la Feltrinelli, via de’ Cerretani 30r, parteciperanno gli autori insieme con Mariella Orsi e Armando Zappolini
  • Verona, 30 gennaio ore 18 c/o Fondazione Nigrizia sala Africa, via vicolo Pozzo 1, parteciperanno gli autori insieme con Efrem Tresoldi

“Da qualunque punto di vista la si guardi, l’intera questione mi sembra banale dal momento che non credevo allora, come non credo ora, che esista un grammo di logica (né di dati) che indichi nella proteina Tat un possibile efficace vaccino.” Robert Gallo (dalla Prefazione)

Quale sarà il destino degli africani coinvolti nella sperimentazione? Come è stato possibile che nessuno ai piani alti delle istituzioni abbia prestato attenzione agli allarmi? Eppure c’è il rischio che la sperimentazione sugli uomini possa essere pericolosa. Come mai molti protagonisti, nomi celebri nel mondo scientifico, si rifiutano di affrontare l’argomento? Questo libro man mano che ricostruisce l’intera vicenda, si trasforma in una sorta di giallo, tra reticenze, timori, omissioni e interessi,  nel quale il lieto fine non è certo garantito.(dalla quarta di copertina)

P.S. Per chi volesse organizzare delle presentazioni può scrivere a questo indirizzo mail: vagnoletto@primapersone.org

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi