Il governo non risponde all’appello lanciato dai sindaci della val Susa, da don Ciotti e ripreso da De Magistris,da Emiliano e da molti altri, nessun incontro con gli amministratori della val Susa.Per il governo Monti la risposta è solo repressiva. Attenzione che cercano di esasperare la situazione nella speranza che oggi,sabato, vi siano incidenti ed in tal modo poter discutere solo di ordine pubblico ed evitare così di dover entrare nel merito delle ragioni pro o contro la TAV. E’ una trappola.Stiamo attenti.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi