Stasera a Milano 60 estremisti di estrema destra hanno bruciato i gazebo di Giuliano Pisapia e, armati di spranghe, hanno minacciato tutti coloro che stavano partecipando ad un incontro per ricordare Gaetano Amoroso ucciso 36 anni fa dai fascisti.La destra teme di perdere a Milano e reagisce con l’unico linguaggio che conosce.Ma la Storia non torna indietro.Non permetteremo che torni indietro.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi