La morte non santifica le persone. Trovo indecente il coro celebrativo bipartisan in onore di Cossiga. Non è possibile dimenticare l’uccisione di Giorgiana Masi, le responsabilità nella costruzione e gestione di Gladio, struttura segreta e illegale (indecente che Napolitano lo definisca un “grande uomo di stato”), l’attacco al giudice Rosario Livatino, ucciso poi dalla mafia nel 1990…

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi