Comunicato stampa di Vittorio Agnoletto e Antonio Bruno sulla sentenza sul G8/scuola Diaz

«Ora tutti i condannati devono essere immediatamente rimossi dai loro incarichi ed essere espulsi dalla polizia. Non è accettabile che la difesa della Costituizione, della libertà e della sicurezza dei cittadini sia affidata a chi è stato riconosciuto responsabile dal tribunale di reati estremamente gravi.

Finalmente dopo nove anni è stata resa giustizia alle vittine della violenza poliziesca, massacrate di botte la notte del 21 luglio 2001.

Con la condanna dei massimi dirigenti della polizia presenti quella notte davanti alla Diaz il tribunale ha riconosciuto le responsabilità della catena di comando di chi ordinoò, senza alcun motivo, l’assalto alla scuola Diaz.

Ora,conseguentemente, il governo dovrebbe rimuovere chi allora era ai vertici della polizia e non poteva non sapere cosa i suoi immediati sottoposti stavano facendo».

Vittorio Agnoletto, portavoce del GSF (Genoa Social Forum) nel luglio 2001 a Genova

Antonio Bruno, consigliere comunale a Genova, membro del GSF nel 2001

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi