La decisione del  Consiglio dei Ministri cancella ogni parvenza di democrazia. Il presidente del Consiglio ha totalmente rinunciato al proprio ruolo istituzionale per trasformarsi in un tiranno al comando di un esercito privato intento a saccheggiare e a stuprare la democrazia italiana. Contro il golpe istituzionale stamattina, sabato 6 marzo, tutti alle 12 davanti alla prefettura a Milano, in corso Monforte. La legge del più forte abbatte la legalità. No ai decreti ad listam, no alle leggi ad personam.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi