Chi è causa del suo mal pianga se stesso: la legge è uguale per tutti e il Pdl deve fare i conti con questo sacrosanto principio – così Vittorio Agnoletto, candidato presidente della Regione Lombardia per la Federazione della Sinistra, commenta il respingimento del ricorso presentato dalla lista Formigoni – . Mi auguro che ora nessuno nel Pdl gridi al complotto o ai magistrati talebani; i giudici hanno semplicemente applicato la legge in modo imparziale. L’arroganza e il senso di onnipotenza del Pdl lombardo e le sue divisioni e rivalità interne sono le uniche cause di questa situazione.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi