Esprimo tutta la mia solidarietà al gruppo EveryOne per la condanna di due suoi attivisti a causa della loro attività umanitaria e al Naga, il cui centro è stato visitato pochi giorni fa dalle forze dell’ordine.  Questi episodi sono il tentativo del governo di schiacciare tutte quelle realtà che lavorano seriamente e in modo efficace sull’ integrazione. Il governo non vuole  che vi sia alcuna integrazione: per questo chi lavora e si impegna per raggiungere tale scopo diventa un obiettivo da colpire. Il governo e le sue rappresentanze locali – vedi Comune di Milano e Regione Lombardia – preferiscono che la situazione precipiti ed esploda: su questo costruiscono da tempo campagne mediatiche ed elettorali. Il copione si ripete alla vigilia di ogni scadenza elettorale. Chi difende i diritti delle persone, migranti e dei cittadini italiani che vivono nei quartieri periferici e multietnici di Milano e delle nostre città, chi cerca di costruire dal basso una società multiculturale, per il centrodestra rappresenta un nemico da distruggere perchè rende più difficile la loro propaganda razzista e xenofoba.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi