“Vaccini RL. Cara cittadina caro cittadino, siamo consapevoli che il tuo appuntamento per la vaccinazione anti-covid, a causa delle consegne ridotte, sta subendo dei ritardi. Faremo il possibile per assicurarti quanto prima la convocazione, intanto scusaci per l’inconveniente, sappi che la tua salute è la nostra priorità.” Messaggio arrivato oggi ad una signora di Milano di 87 anni che, seguendo le istruzioni, si è iscritta sul portale regionale per essere vaccinata. Nessuna data.Le multinazionali farmaceutiche tagliano le forniture dei vaccini e le istituzioni, anziché chiedere il ricorso alle licenze obbligatorie per superare i brevetti e liberalizzare la produzione dei vaccini, invitano i cittadini ad avere pazienza, sperando che nel frattempo non si infettino. Dire che sono degli irresponsabili è troppo poco…

Continauno ad arrivarci messaggi da ultranovantenni che hanno ricevuto l’SMS. Cis scrivono i parenti, sono veramente disperati.

Firma e fai firmare la petizione europea

www.noprofitonpandemic.eu/it

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi