Ma come è possibile che, in piena pandemia, con centinaia di morti per Covid al giorno, con un numero insufficiente di vaccini e con la totale incertezza sui tempi e le quantità di dosi che saranno consegnate nelle prossime settimane, nessuna forza politica abbia inserito, come uno dei primi punti del proprio programma per qualunque governo venga formato, il ricorso alle “licenze obbligatorie” e l’appoggio italiano alla proposta di India e Sudafrica, ma già sostenuta da centinaia di Paesi per una “moratoria sui brevetti” per i vaccini e i farmaci per il Coronavirus?

Il ricorso alle “licenze obbligatorie” è l’unico strumento a nostra disposizione per poter ottenere la produzione e la distribuzione dei vaccini a tutti.

Invito ogni forza politica a dichiarare ufficialmente il proprio appoggio alla petizione europea www.noprofitonpandemic.eu/it e ad invitare i suoi sostenitori a firmarla; è necessario raccogliere un milione di firme in Europa e 180.00 in Italia per obbligare la Commissione Europea a riaprire la discussione sui brevetti che devono essere pubblici, un bene comune dell’umanità.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi