Lunedì 15 gennaio cominceranno ad arrivare ai cittadini lombardi con malattie croniche (3.350.000) le lettere dell’ ATS (ASL) nelle quali, su proposta della giunta Maroni, verrà chiesto alle persone con una patologia cronica di affidarne la cura ad un “gestore”.
E’ il primo passo verso la definitiva privatizzazione dell’assistenza sanitaria.
Ogni cittadino e’ libero di scegliere di rimanere con il proprio medico curante e di continuare ad essere seguito dal servizio sanitario nazionale.
Suggerisco quindi di stracciare la lettera.

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi