Vaccini, caso Miedico: è iniziata una nuova caccia alle streghe ?

L’ordine dei medici di Milano ha radiato Dario Miedico perché ha sostenuto che sarebbe corretto informare i cittadini anche sugli effetti indesiderati dei vaccini (Miedico non ha mai sostenuto di non vaccinarsi). Anche chi, come me, è in generale a favore dei vaccini, non può non insorgere verso un provvedimento che punisce, con una misura durissima quale l’impossibilità di esercitare la professione medica, chi ha espresso una legittima critica. Questo significa impedire il confronto delle idee; è inaccettabile e segno di profonda debolezza.

Non dimentichiamo che lo stesso prof. Garattini, direttore del Mario Negri, ha firmato poche settimane fa una lettera alle istituzioni europee chiedendo delle ricerche scientifiche autonome e indipendenti sui possibili effetti collaterali dei vaccini: nessuno si è sognato di chiedere la radiazione di Garattini. L’ordine dei medici che radia Miedico per le sue opinioni, non ha osato radiare i medici coinvolti e condannati per le torture di Bolzaneto.
Cosa c’è dietro questa caccia alle streghe ? L’uso strumentale della vicenda vaccini nello scontro Renzi/Grillo ? Le imminenti elezioni del nuovo consiglio dell’ordine dei medici di Milano ? Gli enormi interessi delle aziende farmaceutiche produttrici dei vaccini ?
Certamente non un dibattito scientifico. Le campagne di informazione e sensibilizzazione della popolazione sono l’unico strumento utile per convincere i cittadini a vaccinarsi.
NE PARLEREMO DOMANI MATTINA ALLE 10,35 A RADIO POPOLARE IN “37E2”

Iscriviti alla newsletter!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Acconsento" nel banner"

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per offrirti un migliore servizio. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi